Questo articolo è stato letto 0 volte

Tutela e governo del territorio in Emilia Romagna

tutela-e-governo-del-territorio-in-emilia-romagna.gif

A seguito dei gravi fenomeni di dissesto causati dalle forti piogge che nei scorsi mesi primaverili hanno interessato diverse opere pubbliche di bonifica in Emilia-Romagna, l´assessore regionale all’agricoltura, Tiberio Rabboni, ha disposto finanziamenti per interventi nelle province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, e Forlì Cesena per un importo complessivo di 420mila euro.

I fondi saranno impiegati per ripristinare la funzionalità delle opere pubbliche di bonifica danneggiate ed eliminare le situazioni di pericolo per centri abitati e infrastrutture pubbliche.

In provincia di Parma verrà ripristinata la viabilità sulla strada “Fondovalle Ceno-Romezzano” nel comune di Bedonia (20mila euro) e sulle strade “Fienile-Bora-Ciola” (40mila euro) e “Orzale-San Michele-Cavana” (35mila euro) nel comune di Lesignano né Bagni. Saranno inoltre ripristinate le scarpate sui canali di bonifica “Divisorio” e “Mocchetta” a seguito di frane e scoscendimenti che pregiudicano la sicurezza al transito sulle strade nel comune di Sissa (35mila euro).

In provincia di Reggio Emilia verranno ripristinati i manufatti idraulici di bonifica per garantire la transitabilità sulla strada “Pietranera-Mulino Zannoni” (60mila euro) nel comune di Canossa.

In provincia di Modena verranno ricostruite le opere idrauliche di bonifica nel Fosso Piano Antico a valle dell’abitato di Castellaccio e nel Fosso Trugoni in località Trugoni di Fontanaluccia nei comuni di Frassinoro e Palagano (75mila euro) e sarà consolidata una pendice in dissesto a Isolalunga nel comune di Pievepelago (55mila euro).

In provincia di Bologna verranno ripristinate le opere di bonifica per la messa in sicurezza di un versante in dissesto in località Sarsa nel comune di Gaggio Montano (50mila euro).

E’ stato infine finanziato, nella provincia di Forlì-Cesena, il ripristino della sicurezza al transito sulla strada “Pittarola” nel comune di Dovadola (50mila euro).

Fonte: www.regione.emilia-romagna.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>