Questo articolo è stato letto 0 volte

Umbria, governo e tutela del territorio

umbria-governo-e-tutela-del-territorio.gif

Il Tavolo delle Costruzioni, riunitosi nei giorni scorsi a Palazzo Donini e presieduto dalla Presidente della Regione Umbria, ha  esaminato il disegno di legge regionale “Norme per il governo del territorio”, adottato dalla Giunta regionale dell’Umbria il 3 maggio scorso, sul quale la II Commissione consiliare del Consiglio regionale ha avviato una fase di approfondimento.

I rappresentanti delle associazioni di categoria e delle organizzazioni sindacali, componenti del Tavolo, nel corso della riunione hanno espresso la volontà di approfondire i contenuti di innovazione del “ddl”, riservandosi un parere articolato nei prossimi giorni anche in sede di Tavolo generale del Patto per lo sviluppo. 

Con questa proposta di legge, che definisce anche le nuove norme per gli incrementi di superficie degli immobili in attuazione dell’accordo Stato-Regioni del 31 marzo scorso, hanno sottolineato i rappresentanti della Giunta regionale, si conferiscono all’Umbria gli strumenti concreti per divenire un reale laboratorio di sostenibilità, economica e ambientale, nel rispetto delle caratteristiche qualitative del territorio.

Vengono aggiornate le competenze tra Regione, Province e Comuni per realizzare una integrazione tra la programmazione del territorio e la sua pianificazione, con contenuti strategici e di qualità, espressi dal paesaggio nelle sue componenti naturalistiche e storiche.

Nel disegno di legge, sono introdotti due nuovi strumenti: il Disegno strategico territoriale (“Dst”), che individua le linee di indirizzo per una visione integrata del territorio regionale connesse con le risorse finanziarie, e il Piano Paesaggistico Regionale, che costituisce il quadro di riferimento e coordinamento per gli atti di programmazione e pianificazione  urbanistica regionali, provinciali e comunali.

Fonte: www.regione.umbria.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>