Questo articolo è stato letto 3 volte

Umbria, nuovi alloggi realizzati in autocostruzione

umbria-nuovi-alloggi-realizzati-in-autocostruzione.gif

Realizzati con il sistema dell’intervento edilizio in autocostruzione associata, sono stati consegnati in località Sant’Enea di Perugia dall’assessore all’Urbanistica del Comune, Valeria Cardinali, 46 alloggi a schiera distribuiti all’interno di otto edifici.

“Questo strumento innovativo dell’autocostruzione – afferma l’assessore Cardinali – si è caratterizzato qui da noi come qualcosa di importante, perché andato a compimento senza difficoltà e abbandoni e senza dubbio esperienza da considerare come la più grande in Italia tenendo conto dei numeri e dei risultati raggiunti”.

Questa di Sant’Enea è la seconda iniziativa di autocostruzione, dopo quella di Ripa (sempre nel Comune di Perugia) realizzata nel 2002 con 14 alloggi.

La costruzione del complesso edilizio di Sant’Enea, attivato dalla cooperativa edilizia “Tutti per uno” con la modalità dell’autocostruzione, oltre che iniziativa scaturita da un accordo di programma della Regione Umbria, ha avuto avvio nella primavera del 2007 in attuazione della convenzione stipulata secondo i criteri dettati dal regolamento comunale per l’assegnazione delle aree ricadenti nei piani per l’edilizia economica e popolare.

Il terreno, venduto dal Comune di Perugia, sorge infatti in un’area Peep. Si tratta di un lotto di 23.893 metri quadrati, 17.000 dei quali sono stati edificati con la tipologia delle villette a schiera.

Della cooperativa edilizia fanno parte 46 soci, per metà di nazionalità italiana e per l’altra parte albanese, brasiliana, rumena, moldava, ceca, peruviana, bengalese, ivoriana, congolese, colombiana. Questi, attraverso il sistema dell’autocostruzione, hanno quindi realizzato direttamente la casa dove andranno ad abitare, con il risultato di aver contenuto fortemente i costi di costruzione. I soci hanno infatti avuto la possibilità di acquistare la propria abitazione a costi ridotti grazie all’apporto del proprio lavoro manuale nelle diverse fasi di costruzione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>