Questo articolo è stato letto 0 volte

Urbanistica: 500mila euro per i comuni laziali

urbanistica-500mila-euro-per-i-comuni-laziali.gif

La Giunta della Regione Lazio ha approvato la delibera che riguarda l’assegnazione dei contributi per agevolare la formazione di strumenti urbanistici comunali.

“L’obiettivo di questo provvedimento è l’adeguamento degli strumenti urbanistici che permettono di migliorare lo sviluppo del territorio, pronto a recepire le esigenze di crescita collettiva – ha detto Giuseppe Parroncini, assessore agli Enti Locali della Regione Lazio –

In questo modo il territorio viene strutturato nel modo più giusto alle nuove domande di sviluppo, fornendo precise indicazioni per arrivare a interventi mirati e razionali nelle aree interessate dal provvedimento. Sviluppo del territorio significa soprattutto tenere conto delle reali esigenze urbanistiche, ambientali e strutturali.”

In provincia di Viterbo i Comuni interessati dal provvedimento sono: Vasanello (50mila euro), Villa San Giovanni in Tuscia (24mila euro), Piansano (50mila euro), Vetralla (36.720 euro), Gradoli (50mila euro), Capranica (17.039 euro), Ronciglione (42mila euro), Castiglione in Teverina (30mila euro), Bagnoregio (50mila euro) e Vallerano (20mila euro).

Inoltre, con una seconda deliberazione, sempre concernente l’assetto urbanistico locale, la Giunta Regionale, attuando la legge 28 del 1980 riguardante le norme concernenti l’abusivismo edilizio, ha approvato lo stanziamento di 440mila euro a favore delle istanze presentate dalle amministrazioni comunali con l’obiettivo di recuperare i nuclei edilizi sorti spontaneamente allo scopo di ottimizzare il controllo del territorio.

In particolare, per quanto riguarda la Tuscia, sono quattro i Comuni ammessi a contributo: Civita Castellana e Montefiascone (con popolazione fino a 30mila abitanti), sono beneficiari di 40mila euro mentre i comuni di Capranica e di Marta, con popolazione fino a 10mila abitanti, sono destinatari di un contributo di 25mila euro.

Fonte: www.regione.lazio.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>