Questo articolo è stato letto 0 volte

Urbanistica: nuove infrastrutture in Sardegna

urbanistica-nuove-infrastrutture-in-sardegna.gif

La Giunta regionale ha approvato il nuovo programma di infrastrutturazione nell’area industriale di Tortolì – Arbatax, compresa l’acquisizione della società Sarind.

La delibera presentata dal Presidente della Regione, Ugo Cappellacci, di concerto con gli assessori dei Lavori Pubblici, Angelo Carta, e dell’Industria, Sandro Angioni, anche a seguito di incontri effettuati con le realtà produttive locali, gli enti interessati e le associazioni di categoria coinvolte, prevede lo stanziamento e la programmazione di risorse pari a circa € 29.000.000.

In particolare, vengono stanziati € 7.350.000 per le opere di urbanizzazione a terra e per le opere di urbanizzazione a servizio, per le eventuali opere preliminari di bonifica ambientale,per le restanti opere di urbanizzazione del Consorzio Provinciale dell’Ogliastra ed il miglioramento delle infrastrutture esistenti nelle restanti aree consortili.

La delibera prevede lo stanziamento di € 21.500.000 per gli interventi di miglioramento del porto di Arbatax, comprensivi degli interventi sulle banchine e di protezione a mare, gli escavi e il potenziamento dell’attività nel campo nautico nelle aree di ampliamento portuale, secondo le previsioni del Piano regolatore portuale vigente.

Inoltre, per consentire alla Regione di intervenire sull’area, è previsto l’acquisto delle totalità della partecipazione attualmente detenuta da SFIRS nella società SARIND s.r.l. proprietaria delle aree della ex cartiera, provvedendo a dare copertura finanziaria a tale operazione mediante liquidità da recuperare attraverso la riduzione del capitale sociale della stessa Finanziaria, a cui vennero trasferite a mezzo di conferimento, le risorse finalizzate a consentirle di porre in essere interventi di reindustrializzazione tramite l’acquisizione di fabbricati industriali in disuso al fine del loro successivo impiego in attività produttive.

Fonte: www.regione.sardegna.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>