Questo articolo è stato letto 0 volte

Veneto, fondi contro le barriere architettoniche

veneto-fondi-contro-le-barriere-architettoniche.gif

La Giunta regionale  ha stabilito di eliminare le barriere architettoniche negli edifici privati. È stato recentamente approvato il piano annuale d’interventi per il 2009 con lo stanziamento di 2 milioni di euro da ripartire tra i Comuni.
 
I fondi saranno destinati agli interventi che riguardano gli edifici privati, come opere murarie finalizzate all’eliminazione delle barriere architettoniche, facilitatori della vita di relazione e l’adattamento di mezzi di locomozione privati.
 
Gli enti e i soggetti privati interessati al provvedimento possono presentare istanza al sindaco del Comune competente entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione, edizione del venerdì, prevista a partire dal 22 maggio.
 
La domanda dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modello approvato con l’allegato A della DGR 2422 dell’8 agosto 2008, scaricabile dal portale www.venetosociale.it alla voce “Modulistica”.

Entro il termine perentorio di 120 giorni dalla pubblicazione sul BUR i Comuni, dopo apposita istruttoria, comunicheranno alla Direzione regionale per i Servizi sociali il loro fabbisogno complessivo sulla base delle domande presentate e ritenute ammissibili.
 
Successivamente la Giunta veneta provvederà a ripartire tra i Comuni le risorse disponibili.  

Fonte: www.regione.veneto.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>