Questo articolo è stato letto 0 volte

Veneto: fondi per coste e fiumi

veneto-fondi-per-coste-e-fiumi.jpg

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla difesa del suolo Giancarlo Conta, ha approvato i finanziamenti per una serie di interventi urgenti e prioritari finalizzati alla protezione dei litorali dalle erosioni e al dragaggio delle foci di alcuni fiumi, per 2 milioni e mezzo di euro complessivi.

Contestualmente ha approvato il riparto relativo ad ulteriori interventi, da avviare in un secondo momento in relazione alle effettive disponibilità di budget attribuite alla Direzione difesa del suolo, per complessivi 2 milioni 800 mila euro.

“Tra queste iniziative – ha commentato l’assessore alle politiche della mobilità Renato Chisso – figurano anche iniziativa finalizzate al miglioramento della navigabilità delle foci, in particolare per Porto Baseleghe, il Tagliamento in prossimità del faro, il Po’ delle Tolle, collocati nella fascia d’urgenza. In seconda fascia c’è inoltre la sistemazione del tratto terminale del Po di Maistra e della sua foce, oltre al dragaggio delle foci fluviali del Veneto Orientale. Negli elenchi sono state anche inserite iniziative per la manutenzione degli ambiti marittimi del Delta del Po (in prima fascia) e nei Comuni di Rosolina e Porto Viro”.

Questi gli interventi di prima priorità:
– posa di elementi sperimentali per la verifica dell’assetto idrodinamico della foce Porto Baseleghe in Comune di S. Michele al Tagliamento e monitoraggio e sistemazione definitiva;
– opere di completamento (300 mila euro);
– lavori di somma urgenza a difesa della pineta e per il riassetto idrodinamico della foce del fiume Tagliamento in prossimità del faro di punta Tagliamento (200 mila euro);
– campagna di rilievi e analisi per la caratterizzazione dei sedimenti in prossimità delle foci fluviali e monitoraggio della fascia costiera e delle opere realizzate (250 mila euro);
– Lavori di manutenzione dei litorali e degli ambiti marittimi del Delta del Po – Provincia di Rovigo (700 mila euro);
– opere integrative alla foce del fiume Adige, progetto di manutenzione per l’anno 2008 (400 mila euro);
– interventi di ripascimento del litorale di Cortellazzo in Comune di Jesolo, progetto di manutenzione per l’anno 2008 (200 mila euro);
– lavori di somma urgenza per il ripristino della funzionalità della bocca del Po delle Tolle in Comune di Porto Tolle (100 mila euro);
– progetto per la caratterizzazione dei sedimenti presenti lungo i litorali veneti per le attività di ripascimento delle spiagge emerse e sommerse (350 mila euro).

Questi gli interventi da avviare in un secondo momento:
– manutenzione annuale e gestione integrata dell’ambito costiero del Veneto Orientale, dragaggio delle foci fluviali e ripascimento dei litorali (700 mila euro);
– interventi di manutenzione dei litorali in erosione di Bibione con impiego di sabbie accumulate presso la “Trappola per Sedimenti” di Porto Baseleghe e dragate dalle foci fluviali (700 mila euro);
– interventi di ricarica della scogliera Nord a difesa dell’abitato di Porto Levante in comune di Porto Viro (400 mila euro),
– lavori di consolidamento e sistemazione dei litorali e degli ambiti marittimi nei comuni di Rosolina e Porto Viro 300 mila euro);
– lavori di sistemazione del tratto terminale del Po di Maistra e della sua foce in Comune di Porto Tolle (700 mila euro).

Fonte: www.regione.veneto.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico