Questo articolo è stato letto 0 volte

Veneto: lavori pubblici

veneto-lavori-pubblici.gif

Con un finanziamento complessivo di 2 milioni 353 mila euro potranno essere realizzati altri 172 interventi di recupero del patrimonio edilizio pubblico e privato di pregio esistente nella miriade di centri storici dei Comuni minori del Veneto (quelli con meno di 3.500 abitanti). Lo prevede una delibera, approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’Assessore ai Lavori Pubblici Massimo Giorgetti, con la quale si dà attuazione al primo programma ordinario di riparto per l’anno 2008.

“Con questa tornata di finanziamenti – sottolinea Giorgetti – proseguiamo nell’attuazione di una precisa strategia di lungo termine, che ha come obbiettivo la riqualificazione di un patrimonio unico nel suo genere, composto di edifici di pregio, di strutture con valenza storico-artistica, o comunque collocate in contesti di rilevante pregio ambientale. Sono le perle del cosiddetto Veneto minore – aggiunge Giorgetti – che la Regione vuole riportare ai fasti di un tempo, sia per ovvi motivi di riqualificazione urbana, sia per mettere a disposizione dei turisti e degli amanti del bello un’occasione per riscoprire angoli sconosciuti o dimenticati".

Giorgetti pone l’attenzione, in particolare, su alcuni interventi che riguarderanno strutture legate all’attività di culto: “in quest’ambito – sottolinea – l’architettura legata al culto riveste un ruolo di grande rilievo nella storia e nelle tradizioni del nostro Veneto, e per questo considero molto positivo che sia stato possibile finanziare alcuni di questi interventi. Si tratta, in particolare, di tre parrocchie in provincia di Belluno, una a Padova, una a Rovigo, una a Treviso, una a Vicenza, e due a Verona".

Le province interessate
Nel dettaglio, in provincia Belluno si tratta del risanamento conservativo della chiesa parrocchiale di Calalzo (53.460 euro), del restauro e consolidamento della facciata monumentale della parrocchia di San Floriano a Forno di Zoldo (43.472 euro), di interventi per la realizzazione di un centro di aggregazione nella parrocchia di Santa Maria Assunta di Sovramonte (3.706 euro); in provincia di Padova, verranno valorizzate e recuperate le parti esterne della parrocchia di Sant’Antonio Abate di Piacenza D’Adige (1.935 euro); in provincia di Rovigo verrà finanziata la manutenzione dell’importante porta della chiesa parrocchiale di Salara (2.684 euro); in provincia di Treviso verrà consolidato il muro di contenimento del salone parrocchiale di San Giorgio Martire a Revine Lago (9.200 euro); in provincia di Vicenza verranno ripristinate le coperture e le facciate della parrocchia di San Martino di Asigliano Veneto (11.022 euro); in provincia di Verona verranno realizzati due interventi in altrettante parrocchie di San Zeno di Montagna: si tratta del restauro della facciata e del tetto della parrocchia di Sant’Eurosia (13.144 euro), e della manutenzione degli edifici annessi alla chiesa di San Zeno Vescovo (23.309 euro). Gli altri 161 interventi riguardano progetti presentati da privati, per finanziamenti pari a 469 mila euro in provincia di Belluno; a 184.882 euro in provincia di Padova; a 143.873 euro in provincia di Rovigo; a 167.113 euro in provincia di Treviso; a 475.521 euro in provincia di Vicenza; a 913.431 euro in provincia di Verona.

Fonte: www.regione.veneto.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico