Questo articolo è stato letto 1 volte

Edilizia residenziale pubblica in Sardegna

Approvato dalla Giunta Cappellacci il bilancio di previsione 2011 dell’Azienda regionale per l’edilizia abitativa (Area). Diversamente dagli anni passati, la deliberazione proposta dall’assessore dei Lavori pubblici, Sebastiano Sannitu, è approdata tempestivamente alla discussione dell’Esecutivo evitando la consuetudine dell’esercizio provvisorio.

L’Azienda prevede conti in attivo: il risultato netto positivo del conto economico è pari a 43.775 euro. Il totale generale a pareggio fra entrate e uscite, invece, è 216.190.001 euro.

Come si evince dalla relazione tecnica allegata al bilancio, le attività istituzionali di Area, presieduta da Giorgio Sangiorgi, sono improntate allo sviluppo e al consolidamento dell’ottica “aziendalistica”.

Le politiche della struttura sono mirate a un monitoraggio costante dei programmi edilizi e degli interventi di manutenzione ordinaria, a un recupero delle morosità e alla prosecuzione del piano straordinario di alienazione degli alloggi in locazione.

Il prospetto dimostrativo della gestione degli alloggi in locazione evidenzia inoltre come a fronte di costi per un importo di 26.131.578 euro si prevedono ricavi per altrettanti 26.155.677, con un saldo positivo di 24.099 euro. I ricavi della gestione degli alloggi costituiscono il 61,84% del totale della gestione complessiva, che ammonta a 42.259.694 euro

 Fonte: www.regione.sardegna.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *