Questo articolo è stato letto 1 volte

Edilizia sostenibile, nasce la prima coop di professionisti tecnici

Si chiama Officine ZEB (Zero Emission Building) la prima cooperativa in Italia a mettere insieme un team di professionisti nel campo della sostenibilità edilizia e ambientale.

I soci sono 11 tecnici – architetti, ingegneri, periti e commercialisti – che puntano a fornire ai committenti pubblici e privati un supporto specialistico all’interno della filiera della bioedilizia: dal progetto di un edificio fino alla costruzione, seguendo gli standard delle certificazioni ambientali come Leed, Casa Clima, Itaca a Casa Sofie.

La coop – ha detto il presidente Maurizio Ratti – mette in campo anche corsi di formazione e fa parte del Green Building Council (la cui sede italiana è a Trento – ndr), che annovera 553 soci e conta su un indotto di 50 miliardi di euro nel mondo e di 2 miliardi in Italia.

Sull’impresa sociale come mezzo economico per uscire dalla crisi economica ha parlato Diego Schelfi, presidente della cooperazione trentina: “E’ un modello di buona pratica per uscire dalla crisi – ha detto -, mi auguro che le imprese trentine si innovino con intelligenza aprendo alla sostenibilità, perché è il mercato che lo richiede per uscire vincenti nella sfida per la crescita”.

Fonte: Ansa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *