Questo articolo è stato letto 0 volte

ERP, 2400 alloggi entro il 2015 a Bolzano

2400 alloggi Ipes entro il 2015, tre nuovi bandi per il ceto medio al via a settembre, la riorganizzazione della procedura con la nuova Centrale provinciale degli appalti: sono alcuni dei prossimi passi nel settore dell’edilizia abitativa annunciati dal vicepresidente della Provincia Christian Tommasini nei Colloqui di metà legislatura.

L’assessore ha annunciato i prossimi passi cruciali nel settore dell’edilizia sociale: entro il 2011 verranno consegnati a Casanova di Bolzano 60 alloggi (tipologia a rotazione decennale) per il ceto medio, “ma il programma prevede anche il via a settembre di tre bandi pubblici dell’Ipes”, ha spiegato Tommasini, che consentiranno il recupero di alloggi, l’acquisto di terreni edificabili o la consegna di alloggi chiavi in mano.

Tommasini ha definito anche i numeri di questo impegno: “320 alloggi per il ceto medio sono previsti a Bolzano, 50 a Merano, 30 a Laives e circa 30 a Bressanone. Siamo in attesa anche della disponibilità di aree in altri Comuni, con i quali la collaborazione è essenziale.”

Oggi l’Ipes gestisce 13.115 alloggi, la fase di emergenza è superata e per le prossime assegnazioni a Bolzano la Provincia conta di poter scendere sotto i 25 punti nella graduatoria.

Fonte: Ansa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *