Questo articolo è stato letto 134 volte

Gli scopi perseguibili con la scelta di destinare un’area a verde agricolo e le attività compatibili

di MARIO PETRULLI

La scelta di destinare un’area a verde agricolo può essere lo strumento corretto per perseguire diverse finalità urbanistiche, non necessariamente connesse al perseguimento di specifiche attività di coltivazione. È un principio che ormai ha solide basi giurisprudenziali, rinvenibile in numerose pronunce:
– “all’interno della pianificazione urbanistica possono trovare spazio anche esigenze di tutela ambientale ed ecologica, tra le quali spicca proprio la necessità di evitare l’ulteriore edificazione e di mantenere un equilibrato rapporto tra aree edificate e spazi liberi” e, in generale, perseguire “finalità di conservazione ambientale”.

>> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *