Lavori senza Dia: sanzione in caso di omissione dei documenti

Il testo del dl 40/2010, approvato dalla Camera e dal Senato, prevede anche l’introduzione di una sanzione pecuniaria per omissione della comunicazione dell’inizio lavori, o della relazione tecnica, poi ridotta di 2/3 in caso di invio ritardato ma spontaneo.

Questo aspetto e altri, come i poteri della Regioni a statuto ordinario, i limi comunali ed alcune questioni pratiche, sono affrontati nella seconda parte dell’articolo “Ancora sulla liberalizzazione: un emendamento al d.l.40/2010” (in home page, nella sezione approfondimenti) che prosegue l’analisi del decreto legge in via di approvazione.

Buona lettura!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.