Questo articolo è stato letto 5 volte

Marche: contirbuti per le abitazioni in autocostruzione

E’ pubblicato nel BUR numero 47 del 3 giugno scorso il bando regionale di concorso per la concessione di contributi finalizzati alla realizzazione di un programma sperimentale di edilizia residenziale in autocostruzione.

‘E’ un passo importante ‘ afferma l’assessore regionale all’Edilizia pubblica, Antonio Canzian,- in direzione del rilancio dell’edilizia sociale che la Regione Marche intende perseguire con una pluralita` di interventi, anche sperimentali, come questo.

L’autocostruzione e` una particolare forma organizzativa di produzione edilizia con cui i futuri proprietari realizzano materialmente le proprie abitazioni sotto la guida di professionisti del settore.

L’iniziativa ha l’obiettivo di facilitare l’accesso alla proprieta` della prima casa ai nuclei familiari che non potrebbero accedere al libero mercato ed inoltre tende a promuovere la convivenza tra diverse componenti etniche per una migliore coesione sociale’.

Le risorse finanziarie disponibili per gli interventi ammontano ad 665mila euro e consentiranno la realizzazione di circa 20/25 alloggi da parte di cooperative di abitazione aventi tra i soci autocostruttori sia cittadini italiani o di uno Stato UE, sia cittadini extracomunitari residenti nelle Marche da almeno cinque anni, quest’ultimi nella misura minima del 40% degli alloggi previsti.

Il contributo regionale massimo concedibile per ogni alloggio e` pari a 35mila euro. Le domande di partecipazione al concorso regionale vanno inoltrate alla Regione entro il 3 dicembre 2010. La selezione degli interventi ammissibili a contributo dovra` garantire almeno un intervento per ogni provincia della Regione.

Fonte: www.regione.marche.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *