Piemonte: prorogate le norme per ampliamento edilizia residenziale

Regione Piemonte: prorogate fino al 31 dicembre 2015 le norme relative agli interventi riguardanti l’ampliamento o la demolizione, con la successiva ricostruzione, degli edifici con destinazione residenziale, artigianale, produttiva, direzionale e turistico-ricettiva. La proposta della Giunta capitanata dal presidente Chiamparino è stata accolta proprio negli scorsi giorni dal Consiglio Regionale del Piemonte.

I lavori potranno essere effettuati su tutto il territorio piemontese nelle strutture costruite regolarmente entro il 31 dicembre 2012 e che non abbiano ad oggi ancora usufruito dell’agevolazione.

“Si tratta di un provvedimento importante – afferma l’assessore all’Urbanistica della Regione Piemonte, Alberto Valmaggia -, grazie alla proroga saremo infatti in grado di dare una risposta concreta sul fronte del sostegno alle famiglie, ma anche a un settore come quello edile in forte difficoltà”. Per quanto riguarda il comparto residenziale, attraverso la proroga di tale importante provvedimento, viene consentito un aumento della cubatura fino al 20% dell’esistente.

Il provvedimento consente inoltre di limitare l’utilizzo del suolo, in molti casi già seriamente compromesso, contenendo la realizzazione di nuovi complessi, favorendo in tal modo il risparmio energetico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.