Trentino, restauro: il Castello di Caldes pronto per l’inizio del 2014

Saranno conclusi entro l’inizio del 2014 i lavori di restauro del Castello di Caldes, la splendida rocca che svetta all’imbocco della Val di Sole proteggendo l’omonimo paese del Trentino. I lavori sono a buon punto e si stanno già esaminando varie ipotesi riguardo all’utilizzazione finale del complesso, che potrebbe avere un forte potenziale come polo di attrazione artistico e culturale.

Il castello di Caldes, è stato acquisito al demanio provinciale nel 1981. In quel periodo il complesso versava in condizioni di fatiscenza per l’abbandono, dopo un quasi secolare utilizzo a deposito. Anche il versante del dosso su cui sorge dava qualche preoccupazione. E’ stato necessario, quindi, bonificare la situazione franosa del sito e mettere in sicurezza l’apparato fondale del castello prima di iniziare a pensare a un suo pieno recupero. Il Presidente della Provincia autonoma di Trento, Alberto Pacher, ha espresso soddisfazione in tal senso dopo la visita nel maniero avvenuta ieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.