Questo articolo è stato letto 3 volte

Umbria, aggiornato il disciplinare per la sostenibilità degli edifici

La Regione Umbria ha aggiornato il disciplinare tecnico per la valutazione della sostenibilità ambientale degli edifici residenziali, approvando la delibera n. 120/2013.

Il documento definisce le regole per la certificazione di sostenibilità ambientale degli edifici, obbligatoria solo per i soggetti pubblici. 

Con l’aggiornamento sono stati adeguati i criteri di valutazione in base alle caratteristiche ambientali ed è stato ridotto il numero delle schede di valutazione.

La determinazione del punteggio e di una classe di un fabbricato si basa su: Qualità del sito, Consumo di risorse, Carichi ambientali, Qualità ambientale indoor, Qualità del servizio.

Il Certificato di Sostenibilità Ambientale, che ha dieci anni di validità rinnovabile, deve essere affisso nell’edificio in un luogo facilmente visibile e contiene i seguenti dati (art. 6
comma 3 L.R.17/08):
a) Localizzazione, caratteristiche, destinazione d’uso;
b) Classe di appartenenza e punteggio di valutazione delle schede tecniche
c) Data di rilascio e validità temporale
d) Timbro e firma di ARPA Umbria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *