Permesso di costruire

Mag 17

I rapporti tra il cittadino e la pubblica amministrazione sono improntati ai princìpi della collaborazione e della buona fede, positivizzando una regola generale delle relazioni giuridiche intersoggettive, che, in ambito pubblicistico, oltre a connotarsi per specifiche declinazioni, trae fondamento nei principi costituzionali di imparzialità e buon andamento

Mag 10

Il Consiglio di Stato, (Sez. VI), con la sentenza 19 gennaio 2024, n. 638, riafferma che per stabilire se un manufatto necessiti del permesso di costruire occorre utilizzare il criterio funzionale e non quello strutturale. Nella specie,per individuare la natura precaria di un'opera, non assume rilievo che la stessa non sia stabilmente infissa al suolo (criterio strutturale), ma se sia realizzata per soddisfare esigenze non temporanee (criterio funzionale)  

Apr 23

Il TAR Lombardia, Milano, (Sez. II), con la  sentenza 29 marzo 2024 n. 959 stabilisce che l’utilizzazione temporanea di edifici ed aree in deroga agli usi previsti dal vigente strumento urbanistico è regolato da apposita convenzione la cui approvazione è di competenza, alternativamente, della giunta comunale o del consiglio comunale a seconda che quest’ultimo organo abbia o meno in precedenza adottato l’atto di indirizzo

News dal Network Tecnico