Questo articolo è stato letto 0 volte

Abruzzo: disponibili fondi per la ricostruzione

abruzzo-disponibili-fondi-per-la-ricostruzione.gif

714 milioni di euro per i contributi diretti depositati sul conto corrente del Commissario delegato per la ricostruzione, oltre 1 miliardo e mezzo di euro disponibili tramite la cassa depositi e prestiti destinati alla riparazione delle prime case.

Sono queste le cifre già stanziate e spendibili per la ricostruzione presentate oggi dal Commissario delegato e Presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, nel corso della conferenza stampa che si è svolta a Palazzo Chigi.

Ad oggi sono 12 mila i cantieri aperti per il ripristino e il recupero delle abitazioni danneggiate dal sisma del 6 aprile 2009. “I veri artefici della ricostruzione – ha dichiarato Chiodi – sono i sindaci dei Comuni del cratere, che dovranno procedere a stilare i piani di recupero dei centri storici, in collaborazione con la Struttura Tecnica di Missione”.

“Sono stati ultimati ottanta interventi dal Provveditorato delle Opere Pubbliche Sardegna, Lazio e Abruzzo per la riparazione di edifici strategici e delle scuole, con Bertolaso è stata vinta una sfida impossibile: ridare una scuola agli studenti aquilani con la realizzazione di MUSP (Moduli ad Uso Scolastico Provvisorio)” ha continuato il Commissario Chiodi.

Ad oggi per il ripristino di edifici pubblici sono stati già appaltati 9 interventi, altri 18 saranno appaltati entro dicembre, per un totale di 200 milioni di euro, tra i quali la “cittadella giudiziaria” da 30 milioni di euro e le scuole dentro e fuori il cratere per un totale di 60 milioni di euro.

Fonte: www.regione.abruzzo.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>