Questo articolo è stato letto 1 volte

Appalti pubblici in Calabria

appalti-pubblici-in-calabria.gif

Il presidente della Regione Agazio Loiero e il presidente del Consiglio regionale Giuseppe Bova sono intervenuti alla conferenza stampa di presentazione della Stazione Unica Appaltante, convocata dal commissario Salvatore Boemi al Comalca di Catanzaro.

All’incontro con i responsabili dei dipartimenti e degli enti regionali ha partecipato anche il presidente del Comitato di sorveglianza della SUA, Ivan Cicconi, che ha materialmente redatto i due strumenti approvati dall’esecutivo calabrese la scorsa settimana, e che ha illustrato le caratteristiche delle linee guida e del regolamento.

Secondo il presidente Bova “anche in questo momento di difficoltà in Calabria si stanno facendo cose importanti”. “La SUA – ha affermato Bova – è un fatto di straordinario rilievo e unico in Italia. Una struttura che non costerà un euro alle casse regionali e che si autofinanzierà. È una risposta non mediatica o virtuale a chi dice che in questa regione si tace quando invece si è impegnati a dare risposte concrete”.

Il commissario Boemi, dopo aver rivolto un appello ai responsabili dei dipartimenti regionali affinché concedano i nulla osta necessari al trasferimento di personale in attesa dei concorsi, ha detto che “la SUA partirà concretamente nel momento in cui avrà una dotazione di personale sufficiente: almeno cinquanta elementi, anche se la dotazione organica a regime ne prevede cento.

La mia intenzione – ha detto – è quella di fare partire operativamente la SUA in 110 giorni: farla partire è interesse di tutti perché tutti, e non solo io, ci mettiamo la faccia”.

La Stazione Unica Appaltante avrà come organi principali il direttore generale e il comitato di sorveglianza. Le diramazioni operative sono la sezione amministrativa, quella tecnica e l’Osservatorio che sarà articolazione dell’Osservatorio nazionale dei contratti pubblici.

Fonte: www.regione.calabria.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>