Questo articolo è stato letto 62 volte

Bando Scuole Innovative: l’elenco dei finanziamenti per ogni Regione

bando-scuole-innovative-lelenco-dei-finanziamenti-per-ogni-regione.jpg

È ufficialmente aperto Scuole Innovative, il bando di concorso aperto ad architetti e ingegneri per 52 nuove scuole sostenibili, all’avanguardia, a misura di studente. Il concorso, aperto a architetti e ingegneri (singoli o associati), società di ingegneria e società professionali, scadrà il 30 agosto, mentre la procedura si svolgerà online tramite la piattaforma “Concorrimi” messa a disposizione dall’Ordine degli Architetti di Milano e disponibile a partire dal 23 maggio.

Scarica il bando qui.

Flessibilità degli spazi, connettività, tecnologia, apertura al territorio, sostenibilità energetica. Sono solo alcune delle caratteristiche che dovranno guidare la progettazione e la edificazione dei nuovi edifici scolastici italiani: l’obiettivo virtuoso è del Bando Scuole Innovative è infatti quello di riorganizzare gli spazi in funzione dei nuovi metodi di apprendimento e dell’esigenza di fare della scuola un centro di attrazione per tutta la comunità. A disposizione per tali operazioni ci sono 350 milioni di euro provenienti dall’INAIL.

Ad essere condotti innanzi saranno i progetti relativi a 52 nuove scuole. Sarà l’INAIL ad acquistare le aree interessate dai progetti e a realizzare le scuole, mentre il Ministero dell’Istruzione si occuperà di pagare i canoni di locazione per 30 anni, utilizzando i fondi messi a disposizione dal grande progetto portato avanti dal Governo Renzi denominato la Buona Scuola. A carico degli Enti locali rimarranno le indagini preliminari, la bonifica delle aree, la progettazione e l’allestimento, insieme alla collocazione temporanea degli studenti nel periodo dei lavori.

Per ulteriori info consulta il sito scuoleinnovative.it.

Una commissione di esperti, ancora da nominare, selezionerà i primi 3 progetti vincitori (in palio 25.000, 10.000 e 5.000 euro) per ciascuna area di intervento (i progettisti potranno concorrere per una singola area).

Elenchiamo di seguito sono elencati gli importi totali dei finanziamenti regionali e il numero di istituti scolastici interessati:
– Abruzzo: euro 8.500.000,00 (2 scuole);
– Basilicata: euro 7.269.495,32 (3 scuole);
– Calabria: euro 12.500.000,00 (3 scuole);
– Campania: euro 26.867.392,00 (3 scuole);
– Emilia Romagna: euro 19.245.000,00 (6 scuole);
– Friuli Venezia-Giulia: euro 8.383.600,00 (3 scuole);
– Lazio: euro 23.552.520,00 (7 scuole);
– Liguria: euro 10.033.290,00 (1 scuola);
– Lombardia: euro 25.795.000,00 (6 scuole);
– Marche: euro 10.196.150,00 (3 scuole);
– Molise: euro 6.162.059,15 (3 scuole);
– Puglia: euro 18.000.000,00 (4 scuole);
– Sardegna: euro 10.443.723,92 (6 scuole);
– Sicilia: euro 24.940.702,70 (11 scuole);
– Toscana: euro 17.917.125,00 (6 scuole).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>