Questo articolo è stato letto 31 volte

BID (Brianza Innovation Day): progetti innovativi con la partecipazione attiva delle amministrazioni

BID (Brianza Innovation Day): progetti innovativi con la partecipazione attiva delle amministrazioni

Per caratteristiche produttive, sociali e di appartenenza culturale, la Brianza è un’area omogenea, abitata da oltre 500.000 individui. Sotto il profilo amministrativo, tuttavia, questa omogeneità identitaria ed economica risulta frammentata in decine di comuni e altrettante amministrazioni.

La ridotta dimensione degli agglomerati urbani e la difficoltà di aggregare i diversi Comuni in una rete di confronto progettuale stanno ponendo un ostacolo serio alla possibilità di sviluppare il potenziale di innovazione intrinseco alla Brianza. Il risultato è che è apparsa, finora, remota la possibilità di strutturare sul territorio un sistema di servizi ‘smart’ e pensati sulle esigenze delle comunità locali. La Brianza è un luogo pieno di energia e innovazione, ma non ancora capace di mettere a sistema le sue risorse.

L’analisi di questa contraddizione è alla base dell’intuizione che ha portato RetiPiù – utility attiva nella distribuzione del gas metano e dell’energia elettrica su 25 Comuni in Brianza – a farsi promotore di un percorso di evoluzione territoriale innovativa, che ha preso il nome di Brianza Innovation Lab: una piattaforma di sviluppo e incubazione di progetti innovativi, da trasformare in realtà a partire dalla partecipazione attiva delle amministrazioni, mettendo a fattor comune eccellenze locali e contributi esterni.

Questo percorso prenderà l’avvio presso la Villa Reale di Monza, l’11 ottobre, con BID (Brianza Innovation Day): una giornata pensata per aggregare le esigenze e le proposte di esperti, tecnici, imprenditori e circa 40 tra sindaci e assessori. L’iniziativa sarà articolata in due momenti:

  • Mattina (a porte chiuse): 6 working group tematici affronteranno le questioni di più ampia prospettiva per l’innovazione in Brianza. Gli output finali saranno raccolti nel white paper Brianza Innovation Ideas;
  • Pomeriggio (aperto al pubblico): alla presentazione di un sondaggio sulle aspettative di innovazione dei brianzoli seguiranno i TED speech di autorevoli rappresentanti del mondo dell’innovazione, quali Vittorio Chiesa, Luciano Floridi, Salvatore Majorana, Claudia Pingue e Chicco Testa.

L’obiettivo è mettere a fuoco le iniziative da realizzare per trasformare la Brianza nella prima Smart Area capace di aggregare più ambiti di innovazione: mobilità sostenibile, smart energy, smart living, economia circolare e 4.0 e smart community.

La scelta di RetiPiù di porsi come motore e facilitatore di innovazione è il segno di una precisa volontà di esprimere l’inedita dimensione delle utility del futuro: non solo fornitori di reti e commodity ma pronte ad offrire al territorio servizi innovativi in ottica 4.0 e Smart Area.

Info e iscrizioni: www.brianzainnovation.it. Evento Gratuito – Iscrizioni sino a esaurimento posti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>