Questo articolo è stato letto 7 volte

Bungalow senza permesso di costruire ma conformi alle leggi regionali

bungalow-senza-permesso-di-costruire-ma-conformi-alle-leggi-regionali.jpg

Le principali novità per l’edilizia contenute nel Decreto del Fare (dl 69/2013) riguardano le distanze, le ristrutturazioni, la riammissione della SCIA per la sagoma degli edifici, il permesso di costruire, ma ci sono novità per quanto riguarda le casine e i bungalow.

Nella pagina Decreto del Fare, le semplificazioni in edilizia su Ediltecnico.it trovi tutte le semplificazioni introdotte dal decreto e la Guida del Governo.

Al comma 4 dell’articolo 41 il Decreto del fare si occupa di interventi di nuova costruzione per la sosta e il soggiorno di turisti e riguarda anche il posizionamento relativi accessori di bungalow e case mobili (verande, cucinotti, ecc.). Ecco però cosa dice:

“All’articolo 3, comma 1, lettera e.5), del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, dopo le parole «esigenze meramente temporanee», sono aggiunte le seguenti «ancorché siano (installati), con temporaneo ancoraggio al suolo, all’interno di strutture ricettive all’aperto, in conformità alla normativa regionale di settore, per la sosta ed il soggiorno di turisti»”.

La norma, quindi, vincola l’installazione delle strutture temporanee solo alle normative regionali e integra l’originale definizione di interventi di nuova del T.U. edilizia attraverso una modifica per semplificare l’installazione di strutture mobili come bungalow e casine: per le installazioni posizionate all’interno di strutture ricettive con temporaneo ancoraggio al suolo, all’aperto, utilizzate per la sosta e il soggiorno di turisti, non è necessario il permesso di costruire, purché la loro collocazione sia effettuata in conformità alle leggi regionali e al progetto già autorizzato al momento del rilascio del permesso a costruire per le strutture ricettive.

Segnaliamo anche il volume Tutte le semplificazioni delle procedure edilizie nel Decreto del Fare che tratta in modo completo e sistematico le misure di razionalizzazione e snellimento delle pratiche edilizie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>