Questo articolo è stato letto 0 volte

Calabria: 100 milioni di euro per la riqualificazione dei centri storici

calabria-100-milioni-di-euro-per-la-riqualificazione-dei-centri-storici.gif

Il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti e gli Assessori all’Urbanistica Alfondo Dattolo e Bilancio e Programmazione Giacomo Mancini hanno partecipato, al Centro Agroalimentare di Lamezia, alla manifestazione per la sottoscrizione tra la Regione e i Comuni interessati, delle nuove convenzioni in base alle quali saranno regolati i finanziamenti di riqualificazione urbana dei centri storici.

Si tratta di 170 interventi, con un finanziamento di € 97.814.635,95, assegnati dalla delibera CIPE 89/2012. L’assegnazione di tali risorse ha posto fine alla forte criticità determinata dalla mancanza di copertura finanziaria delle convenzioni (stipulate il 12 maggio 2009 tra l’Ente ed i Comuni interessati) che aveva creato squilibri nelle casse delle amministrazioni comunali, soprattutto per i Comuni che avevano attivato gli interventi progettuali, con consequenziali esposizioni debitorie delle ditte aggiudicatrici e dei professionisti progettisti.

L’attuale Amministrazione, per risolvere l’ereditata criticità, ha proposto la candidatura a finanziamento dei progetti per i Centri storici sull’Intesa Generale Quadro di Programma (IGQ) Governo-Regioni, nell’ambito del Piano Straordinario per il Mezzogiorno. L’iter procedimentale è culminato nella decisione positiva del Tavolo dei Sottoscrittori, riunitosi a Roma lo scorso dieci maggio 2013, che ha approvato la proposta regionale dei 170 progetti presentati. 

“Oggi – ha dichiarato il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti – la responsabilità che guida questo gruppo dirigente, ha consentito di recuperare le risorse nel confronto col Governo offrendo una risposta importante a 170 comuni calabresi. Mi sembra un segnale fortissimo per il nostro territorio. Si tratta di comuni che in certi casi avevano già anticipato le risorse con propri fondi, o che erano in fase avanzata dal punto di vista della realizzazione o che erano in itinere nel farlo ma hanno dovuto bloccare le procedure.

Siamo riusciti a dare a questo atto maggiore concretezza, recuperando, cosa che forse non accadeva in passato, la certezza delle risorse. Tutto ciò significa buona amministrazione. Oggi i Sindaci e le imprese, possono avere maggiore respiro, grazie all’impegno straordinario della Giunta regionale, messo in atto prima dal lavoro dell’Assessore Aiello e poi proseguito dall’Assessore Dattolo”.

”Si tratta di un’iniziativa importante – ha affermato l’Assessore all’Urbanistica Alfonso Dattolo – che dopo tanto tempo inizia a segnare l’epilogo di una vicenda che ha registrato molte difficoltà da parte dei comuni coinvolti. Oggi, con questa convenzione, iniziamo a dare ossigeno alle Amministrazioni Comunali, alle imprese che hanno lavorato, ai tanti che attendono un progetto di riqualificazione di quei centri storici che sono un patrimonio per la nostra regione. Oggi facciamo un passo importante dopo la firma del Cipe, un buon segnale anche per l’economia calabrese”.

“Coroniamo un grande lavoro di squadra – ha dichiarato l’Assessore al Bilancio e Programmazione Giacomo Mancini – diamo al territorio 97,8 milioni di euro che sono una cifra considerevole che servirà a saldare il costo di 170 interventi disseminati nei centri storici della nostra Calabria. Chiudiamo una vicenda apertasi nel lontano 2009 con una procedura che, però, non aveva una copertura finanziaria. Abbiamo lottato con forza e determinazione sui tavoli romani – ha aggiunto Mancini – abbiamo convinto il Governo ad investire in questi interventi e finalmente oggi stipuliamo le convenzioni con i comuni”.

“Le somme previste, a seguito della firma e della registrazione della nuova convenzione – ha dichiarato il DG del Dipartimento Urbanistica Saverio Putortì, dopo aver letto una lettera dell’ex assessore Aiello – saranno erogate secondo uno schema che prevede quattro categorie: i Comuni che hanno già completato i lavori, quelli che non hanno avviato il bando, chi l’ha sospeso o chi l’ha aggiudicato magari con uno stato di avanzamento lavori parziale”.
Nel corso della presentazione erano presenti, inoltre, il Dirigente di settore Programmazione e Politiche del Territorio Antonio De Marco e il Dirigente di servizio del Dipartimento Urbanistica, Elia.

Fonte: Regione Calabria 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico