Questo articolo è stato letto 0 volte

Cartografia, novità per gli enti pubblici in Liguria

cartografia-novit-per-gli-enti-pubblici-in-liguria.gif

Cartografia sempre più accessibile per gli enti pubblici. La Regione ha messo a punto nuovi servizi per l’acquisizione gratuita e la consultazione dei dati cartografici: l’obiettivo è sostenere e promuovere strumenti e servizi sempre più agili per l’accesso all’informazione geografica, in accordo con quanto previsto dal Programma triennale di sviluppo della società dell’informazione 2009-2011 e con la normativa europea e nazionale in materia di Ict (tecnologie dell’informazione e della comunicazione).

Il sito regionale della cartografia si è arricchito di un nuovo canale, dedicato agli enti pubblici, dove comunità montane, province e comuni che hanno aderito – o aderiranno – alla convenzione “Liguria in Rete” o che appartengono al Sistema informativo integrato regionale – Siir (ovvero gli enti strumentali della Regione a finanza derivata tra cui le aziende sanitarie e ospedaliere liguri, le agenzie regionali e gli enti parco) possono usufruire del servizio Wfs – WebFeatureServices, che permette di prelevare i dati georiferiti nel territorio ligure.

Per utilizzare il Wfs è necessario che gli enti abbiano appositi software Gis e, soprattutto, facciano richiesta di iscrizione, utilizzando i moduli allegati: il Settore Sistemi informativi e telematici invierà quindi la password di accesso personale.

L’obiettivo è rendere più semplice la fruizione dei dati territoriali georiferiti: in questo modo, infatti, gli utenti accreditati avranno accesso a tutto il patrimonio informativo territoriale regionale, senza bisogno di presentare ulteriori richieste.

Fonte: www.regione.liguria.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>