Questo articolo è stato letto 0 volte

Casa, 87 le nuove richieste di acquisto in Emilia Romagna

casa-87-le-nuove-richieste-di-acquisto-in-emilia-romagna.gif

Sono state 87, per un ammontare di 1 milione e 44 mila euro, le richieste di contributo per acquistare un alloggio attraverso la terza fase del bando regionale ‘Una casa per le giovani coppie e altri nuclei familiari’.

Sono questi i risultati del “click day” del 23 dicembre scorso, giorno in cui le coppie, attraverso il sito internet http://www.intercent.it/ hanno richiesto il contributo della Regione dopo avere sottoscritto il pre-contratto con le imprese che mettevano a disposizione alloggi a prezzo convenzionato.

Per quanto riguarda la tipologia del nucleo famigliare, ben 75 appartamenti sono assegnati a giovani coppie, 11 a gruppi monoparentali ed 1 è un nucleo numeroso.

Insieme ai 27 alloggi di febbraio ed ai 141 alloggi di giugno, nel 2010 la Regione, con questa tipologia d’intervento, ha contribuito all’accesso alla prima casa per 255 famiglie  per un contributo complessivo di 2 milioni e 968 mila euro.

“Stiamo vivendo una fase economica difficile. Con il bando regionale, diamo un contributo a fondo perduto a coppie ed altri nuclei famigliari che hanno preso la decisione coraggiosa di acquistare la prima abitazione di proprietà, l’obiettivo per la casa a mille giovani si avvicina”, ha sottolineato l’assessore regionale alle attività produttive Gian Carlo Muzzarelli.

“Gli alloggi che hanno attirato più interesse sono quelli “green”: consumano meno, sono più moderni e sicuri. Sta passando l’idea che le abitazioni ecosostenibili uniscano tutela dell’ambiente, meno sprechi energetici e più qualità”.

Il 28% degli alloggi, ben 24 appartamenti, sono situati in capoluoghi di provincia mentre per quanto riguarda la distribuzione sul territorio regionale a Bologna sono 18, a Forlì-Cesena 5, a Ferrara 5, a Modena 11, a Piacenza 2, a Parma 14, a Ravenna 2, a Reggio Emilia 18 e a Rimini 12.

Fonte: www.regione.emilia-romagna.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>