Questo articolo è stato letto 0 volte

Contributo di costruzione, i controlli dell’ufficio tecnico

contributo-di-costruzione-i-controlli-dellufficio-tecnico.gif

La verifica del diritto al non pagamento del contributo di costruzione spetta al responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale al quale viene presentata la richiesta per il rilascio del permesso di costruire.

L’attività di controllo si concentra su tre elementi che devono coesistere al momento della richiesta:
– l’intervento edilizio richiesto deve riguardare una zona agricola;
– la qualità di imprenditore agricolo a titolo principale in capo al richiedente;
– la connessione fra l’intervento richiesto e la conduzione del fondo. 

Per un maggior approfondimento sull’attività di verifica spettante all’ufficio tecnico comunale in questi casi vi invitiamo a leggere la prima parte dell’articolo “Sulle verifiche che l’ufficio tecnico comunale deve effettuare per la corretta applicazione dell’esonero dal pagamento del contributo di costruzione ex art. 17 comma 3 lett. A) del testo unico dell’edilizia” di A. Mafrica e M. Petrulli pubblicato oggi in home page.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>