Questo articolo è stato letto 0 volte

Debiti P.A., oltre 1.500 domande alla CDP per anticipare 6 miliardi di euro

debiti-p-a-oltre-1-500-domande-alla-cdp-per-anticipare-6-miliardi-di-euro.gif

Nella giornata di ieri, 8 maggio 2013, la Cassa Depositi e Prestiti ha diffuso un comunicato stampa nel quale ha informato che, nell’ambito delle misure previste dal DL pagamento debiti P.A. (d.l. 35/2013), gli enti locali hanno presentato richieste di anticipazioni di cassa per circa 6 miliardi di euro per pagare debiti arretrati maturati nei confronti delle imprese.

La CDP ha ricevuto un totale di oltre 1.500 domande di anticipazione di liquidità, per un importo complessivo di circa 6 miliardi di euro.

Considerando che le cifre richieste superano l’importo delle somme del Fondo dedicato agli Enti locali da 4 miliardi di euro (2 miliardi per il 2013 e 2 miliardi per il 2014), su cui Cassa opera per conto del Ministero dell’Economia e delle finanze (MEF), si procederà ad un riparto delle somme richieste. 

Le anticipazioni di liquidità, come previsto dal DL n. 35/2013, saranno concesse entro il prossimo 15 maggio e le erogazioni delle stesse saranno effettuate a seguito del perfezionamento dei relativi contratti. 

Passando alla composizione delle domande:

1500 sono le richieste pervenute dalle Amministrazioni Comunali, per un importo complessivo pari a circa 5,8 miliardi di euro.
15 sono le domande presentate dalle Amministrazioni provinciali, per un controvalore di circa 110 milioni di euro.
25 sono le richieste degli altri Enti locali, per circa 53 milioni di euro.

La Cassa Depositi e Prestiti ha sottolineato la necessità per gli enti di confermare l’importo dell’anticipazione richiesta, entro e non oltre la data del 10 maggio 2013, alla luce dei chiarimenti forniti dal Ministero dell’Economia e delle Finanze nella nota del 7 maggio 2013 relativa alla natura dei debiti per i quali può essere richiesta l’anticipazione di cassa.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico