Questo articolo è stato letto 7 volte

Edifici fessurati: ecco come garantirne la sicurezza

edifici-fessurati-ecco-come-garantirne-la-sicurezza.jpg

Gli edifici con fessure e crepe sono osservati speciali per chi si occupa di manutenzione. La crepa, spesso indica l’alterazione dell’equilibrio statico della struttura ed è il segnale che nell’edificio è in atto un dissesto. A volte, la struttura è in grado di raggiungere  un nuovo equilibrio, ma spesso, se trascurato o non correttamente gestito, il dissesto può diventare molto pericoloso determinando la perdita di equilibrio della struttura e provocando crolli totali o parziali dell’edificio.
Tenere sotto controllo crepe e fessure è l’unica strada per capire la natura del dissesto ed evitare situazioni di emergenza.

Dissesto

Grazie ai sistemi di monitoraggio, infatti, è possibile reperire le informazioni necessarie per scoprire l’origine della fessura e l’evoluzione nel tempo. Il controllo costante, inoltre, consente di conoscere se sono presenti pericoli imminenti e se occorre intervenire. 

Il monitoraggio dei quadri fessurativi è l’unico strumento in grado di controllare la vita naturale della struttura, verificare la stabilità prima e dopo eventi eccezionali e definire interventi manutentivi mirati. È uno strumento fondamentale  per gli enti pubblici che hanno a che fare con gli edifici delle nostre città. Le fessure possono comparire in scuole, campanili, torri e infrastrutture; mettono a disagio chi le osserva da vicino, ma soprattutto il tecnico che non può monitorare ogni singola crepa.

Edifici fessurati: ecco come garantirne la sicurezza

Attraverso un adeguato monitoraggio il tecnico può tranquillizzare i cittadini preoccupati per le crepe nelle scuole, oppure garantire lo stato di conservazione delle torri patrimonio storico-artistico di ogni città oppure, in generale, impedire che si intervenga in modo inadeguato o addirittura dannoso nel ripristino delle fessure.

Per questo oggi esistono sistemi di monitoraggio intelligenti che facilitano la gestione degli edifici. EXAMINA®: il monitoraggio strumentale che controlla in automatico, 24 ore su 24 – 7 giorni su 7, tutti i movimenti di una fessura e, da remoto, avvisa immediatamente in caso di pericolo.

Il sistema di monitoraggio intelligente Examina

EXAMINA® consente ai tecnici di avere il controllo della fessura anche mentre si occupano di altro. Infatti un occhio intelligente tiene sempre monitorati i quadri fessurativi: ne studia l’evoluzione , ne individua le cause, e capisce  come occorre intervenire. Ciò consente di avere sempre tutto sotto controllo, a costi minimi, senza sprechi di tempo e soprattutto senza più rischi per la struttura.

Il monitoraggio EXAMINA® è lo strumento più affidabile per conoscere con certezza la natura di una fessura. Nel caso in cui il risultato del monitoraggio riveli una situazione di assestamento non sarà necessario intervenire per il risanamento, evitando così spese inutili; e nel caso in cui si evidenzi un dissesto, grazie al monitoraggio si avranno tutte le informazioni necessarie per pianificare interventi risanatori e definitivi.

Hai un edificio fessurato? Con il monitoraggio EXAMINA® garantisci la sicurezza dell’edificio.

Per maggiori informazioni: www.tecnoindagini.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>