Questo articolo è stato letto 1 volte

Edilizia ed energia in Liguria

edilizia-ed-energia-in-liguria.gif

La regione cancella l’obbligo di allegare l’attestato di certificazione energetica all’atto di compravendita di un immobile e l’obbligo di metterlo a disposizione del locatario nel caso di locazione di un immobile.
 
Con la legge regionale n. 42 del 24 novembre scorso, sono stati abrogati i commi 3 e 4 dell’articolo 28 della legge regionale n. 22 del 29 maggio 2007 “Norme in materia di energia” che disponevano di allegare l’attestato di certificazione energetica all’atto di compravendita, ne caso di vendita di un immobile, o la messa a disposizione del locatario da parte del proprietario, nel caso di locazione.
 
La nuova legge regionale cancella anche i commi 12 e 13 dell’articolo 33 della l.r. 22/2007, che prevedevano la nullità dei contratti di compravendita e di locazione, se non corredati dell’attestato di certificazione energetica.
 
Con il provvedimento, la Regione Liguria si allinea alla scelta del Governo di cancellare l’obbligo di allegare l’attestato di certificazione energetica all’atto di compravendita di interi immobili o di singole unità immobiliari, e l’obbligo, nel caso delle locazioni, di consegnare o mettere a disposizione del conduttore l’attestato di certificazione energetica, obblighi previsti dai commi 3 e 4 dell’articolo 6 del Dlgs 192/2005.
 
Sul provvedimento nazionale pende però ancora la richiesta di chiarimenti dell’Unione Europea, formulata alle autorità italiane nel quadro della procedura d’infrazione in corso per mancato rispetto della direttiva 2002/91/CE.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico