Questo articolo è stato letto 3 volte

Edilizia pubblica: 1 miliardo nella Legge di Stabilità per scuola e periferie

edilizia-pubblica-1-miliardo-nella-legge-di-stabilit-per-scuola-e-periferie.jpg

Oggi è il grande giorno dell’approvazione finale della Legge di Stabilità 2016: tra le varie misure in essa contenute prendono alloggio stanziamenti per 1 miliardo da investire nella scuola e nelle periferie (leggi edilizia pubblica). Ecco come sono ripartiti: 500 milioni per l’edilizia scolastica e 500 per la riqualificazione e il risanamento delle periferie.

Per quanto riguarda le infrastrutture dopo 8 anni crescono gli stanziamenti, i fondi Anas e Ferrovie dello Stato si stabilizzano. Inoltre, il Patto di Stabilità viene superato per la prima volta da 5 anni a questa parte e si utilizza la clausola di flessibilità europea sugli investimenti per velocizzare la spesa in conto capitale: la spesa complessiva disponibile è di più di 11 miliardi per il prossimo anno.

Per tutte le novità in materia di casa leggi l’articolo Stabilità 2016: ecco le misure in materia di tasse sulla casa.

Triplicano inoltre i fondi per finanziare attività di progettazione e realizzazione di piste ciclabili e ciclovie sull’intero territorio nazionale: salgono da 33 a 91 milioni.  Nelle azioni in questione sono compresi gli interventi di messa in sicurezza della mobilità su due ruote in ambito urbano.

Le altre novità cpntneute nella Manovra 2016 nell’articolo La tutela dei beni culturali nella Legge di Stabilità (in 3 mosse).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>