Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia scolastica: ok del MIUR ai cantieri finanziati col Decreto Mutui

edilizia-scolastica-ok-del-miur-ai-cantieri-finanziati-col-decreto-mutui.jpg

Sicurezza edifici scolastici, sono in procinto di partire i cantieri finanziati tramite il Decreto Mutui. Il ministro dell’Istruzione Giannini ha sancito tramite la firma del decreto interministeriale Miur – Mef la definitiva partenza concreta della procedura: le Regioni sono ora autorizzate a stipulare i mutui agevolati con la Banca europea degli investimenti (BEI).

Per l’anno 2015 sono sul piatto circa 740 milioni di euro, che renderanno possibile la realizzazione di 1215 interventi. In testa per risorse assegnate si colloca la Lombardia con più di 120 milioni di euro, mentre spetta all’Emilia Romagna il primato in termini di cantieri, con 192 interventi pronti a partire.

Consulta qui l’elenco degli interventi.

Il Decreto Mutui è stato previsto dalla legge “L’istruzione riparte” (L. 128/2013) e stabilisce che le Regioni possano sottoscrivere con la BEI mutui agevolati, con oneri di ammortamento a carico dello Stato, per la messa in sicurezza degli edifici scolastici o la costruzione di nuove scuole. In questo stralcio del piano il 75% delle opere riguarderà la messa in sicurezza degli edifici scolastici, mentre nel 25% dei casi si costruiranno nuove scuole.

Consulta la Pagina speciale dedicata all’edilizia scolastica.

In ultima istanza va detto che il finanziamento totale previsto dal Decreto Mutui ammonta a 905 milioni di euro. I fondi non assegnati nel 2015 saranno utilizzati nel 2016 e nel 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>