Questo articolo è stato letto 3 volte

Edilizia sostenibile, quartieri Resia e CasaNova di Bolzano tra i modelli

edilizia-sostenibilequartieri-resia-e-casanova-di-bolzano-tra-i-modelli.jpg

Dalla certificazione dell’edificio al quartiere sostenibile: il sistema altoatesino è riconosciuto a livello internazionale per essere stato tra i primi a puntare alla tutela del clima ed insieme “a rilanciare la qualità delle imprese e dei professionisti tutelando cittadino e territorio”.

Così si legge nello studio “Scenari, risorse, metodi e realizzazioni per Città Sostenibili”, a cura di Domenico Cecchini e Giordana Castelli (Gangemi editore) e realizzato da un gruppo di ricerca sulla qualità e sostenibile urbana promosso dall’Università Sapienza di Roma e dal ministero dei Beni e delle Attività culturali.

Tra gli esempi delle realizzazioni italiane più riuscite illustrate nello studio, i quartieri Resia e CasaNova di Bolzano sono descritti come esempi particolarmente brillanti dove successo e garanzia del massimo beneficio per la collettività sono stati determinati dalla “regia pubblica costante, dalla fase di programmazione del piano urbanistico comunale, alla progettazione concertata con i privati, fino alla gestione del progetto”. A fianco di tutti i dettagli tecnici dei quartieri, corredati da molte immagini, e della storia della loro realizzazione, particolare rilievo è stato dato al ruolo del soggetto pubblico e dell’innovazione normativa sottostante.

Sempre in tema di città sostenibili, oggi giovedì 25 ottobre, alle ore 16.25, il direttore generale del Comune di Bolzano Helmuth Moroder parteciperà al dibattito pubblico, all’interno della conferenza “La città del futuro: verde, sana, a misura d’uomo” organizzata da e presso la Libera Università di Bolzano, Facoltà di Sience e Tecnologie, in collaborazione con la Fritz und Hildegard Berg-Stiftung.

Fonte: Comune Bolzano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>