Questo articolo è stato letto 0 volte

Edlizia e urbanistica a Bolzano

edlizia-e-urbanistica-a-bolzano.gif

Nuovo testo per il regolamento che elimina le barriere architettoniche
Approvate dalla Giunta provinciale alcune modifiche al “Regolamento sull’eliminazione e il superamento delle barriere architettoniche”.

Nel corso della recente seduta la Giunta provinciale ha approvato una serie di modifiche al “Regolamento sull’eliminazione e il superamento delle barriere architettoniche” approvato nel 2005. Le modifiche al testo del regolamento originario sono state inserite su richiesta degli assessori provinciali Richard Theiner e Florian Mussner, competenti rispettivamente per la sanità ed i lavori pubblici.

Le modifiche si sono rese necessarie, rileva una nota dell’Assessorato alla sanità, in quanto nel corso dell’applicazione del regolamento si è evidenziata la necessità di apportare una serie di miglioramenti normativi in grado di rendere più agevole la sua applicazione pratica.

Il regolamento detta norme volte a favorire il superamento o l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, pubblici, privati aperti al pubblico, negli spazi e nei servizi pubblici e nei luoghi aperti al pubblico, al fine di assicurare la massima autonomia in sicurezza e di facilitare la vita di relazione di persone con ridotte o impedite capacità motorie o sensoriali, di natura temporanea o permanente.
*****

Costruzione di verande: direttiva provinciale 
Tra le principali decisioni assunte nella seduta dello scorso 10 novembre, la Giunta provinciale ha precisato le direttive in materia urbanistica per la costruzione di verande su edifici esistenti e che i proprietari intendono chiudere e quindi meglio sfruttare nel periodo invernale.

Le dimensioni della veranda non devono superare l’8% della superficie lorda del piano, con un minimo di 9 metri quadri e un massimo di 30 mq. Devono essere presenti anche i necessari presupposti riguardo alla posizione della struttura e all’illuminazione. La distanza della veranda dai muri portanti dell’abitazione non deve superare i 3,5 metri.

Fonte: www.provincia.bz.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico