Questo articolo è stato letto 0 volte

Liguria: iniziato l’iter in commissione del Piano Casa

liguria-iniziato-liter-in-commissione-del-piano-casa.gif

E’ iniziato formalmente l’iter in Commissione del piano casa con l’illustrazione dei due provvedimenti di modifica della legge regionale 3 novembre 2009 n. 49 “Misure urgenti per il rilancio dell’attività edilizia e per la riqualificazione del patrimonio urbanistico-edilizio”: un disegno di legge della Giunta e una proposta di legge a firma del Pdl.

A margine della seduta, il vicepresidente e assessore alla pianificazione territoriale e urbanistica Marylin Fusco ha detto: «Abbiamo stabilito un cronoprogramma da utilizzare come metodo di lavoro. Oggi sono stati illustrati i due provvedimenti, dopo di che ci saranno le audizioni e poi la discussione. La maggioranza è disponibile ad accogliere suggerimenti». Secondo il vicepresidente della Giunta la legge potrebbe approdare in Consiglio a metà febbraio.

Il presidente della VI Commissione ambiente e territorio Massimo Donzella (Noi con Claudio Burlando) ha confermato: «Oggi è iniziato l’iter, sono state le concordate le prossime audizioni: riguarderanno – in un ordine che è ancora da stabilire – le categorie, gli ordini professionali, le parti sociali e le associazioni ambientaliste.».

«Se l’intento della maggioranza è un’apertura – ha detto il vice presidente Marco Melgrati (Pdl) – allora ritireremo il testo di legge che abbiamo presentato come Pdl. Del resto i nostri sono emendamenti di buon senso, in nessun modo si può parlare di cementificazione, anche perché la legge riguarda edifici già esistenti. L’assessore oggi ha dato la notizia che per quanto riguarda gli edifici da demolire e ricostruire non ci sarà il divieto di cambiare la destinazione d’uso in residenza. Questo, ha spiegato la vicepresidente Fusco, laddove i vigenti piani urbanistici prevedano la funzione residenziale.

Resta da chiarire – aggiunge Melgrati – se ci sarà, come annunciato in un recente convegno che si è svolto a Genova, una moratoria per i progetti già presentati, soprattutto per tutelare i Comuni da una serie di possibili contenziosi».

Fonte: www.regione.liguria.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>