Questo articolo è stato letto 0 volte

Marche: infrastrutture e viabilità

marche-infrastrutture-e-viabilit.jpg

"Con l’apertura dei cantieri sulla SS76, si da` il via ad un progetto strategico della Regione, pensato dopo il sisma che colpi` Marche e Umbria perche` indispensabile per l’intera comunita` marchigiana.

L’avanzamento veloce del programma regionale delle infrastrutture e` una risposta decisiva per affrontare la crisi e superare le difficolta` dei territori.
Inoltre, la direttissima Ancona-Perugia, con l’attraversamento veloce degli Appennini, premia le opportunita` di sviluppo del sistema logistico di Porto-Aeroporto-Interporto, rafforzando la mobilita` e le sinergie dell’intero sistema infrastrutturale marchigiano".

Lo ha detto il presidente Gian Mario Spacca che insieme alla presidente della Regione Umbria Maria Rita Lorenzetti, ha inaugurato la consegna dei lavori da parte della Societa` Quadrilatero per il completamento della direttissima nella parte marchigiana, della SS 76 nei tratti Fossato di Vico-Cancelli e Albacina-Serra San Quirico.

"La Regione ha accelerato la complessa progettazione esecutiva del tratto – ha spiegato Spacca – per velocizzare l’avvio dei lavori tanto attesi. La rapida realizzazione di tali opere, soprattutto in questo difficile momento, ha una duplice valenza.

Le nuove strade renderanno le Marche piu` competitive consentendo di colmare il gap infrastrutturale; dall’altra l’apertura dei cantieri, in un momento di grande difficolta` dell’economia, e` fonte di lavoro per le piccole imprese e di nuova occupazione".

Il Presidente ha poi ricordato che la velocizzazione della spesa e dei lavori e` una misura prioritaria del piano-anticrisi della Regione.
Il programma regionale conta 7 miliardi di euro di investimenti per le infrastrutture viarie e telematiche, sanitarie, scolastiche e tecnologiche.

Il cantiere inaugurato nei giorni scorsi si aggiunge al via libera ai lavori sulla SS.318 nel tratto umbro della ‘direttissima’ e all’abbattimento del diaframma della Galleria ‘La Maddalena’ sulla SS77.

La direttissima Ancona-Perugia nell’ambito del progetto Quadrilatero e` definita dagli interventi sulla SS76 e sulla SS318. Il costo totale dell’opera e` di 485 milioni di euro di cui 350 milioni per la SS76 e 135 milioni per la SS318.

Fonte: www.regione.marche.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico