Questo articolo è stato letto 0 volte

Piano edilizia abitativa, i bandi regionali

piano-edilizia-abitativa-i-bandi-regionali.jpg

Con il DM 8 marzo 2010 erano state ripartite tra le Regioni le risorse (pari ad euro 377.885.270) con le quali poter finanziare una parte delle iniziative rientranti nelle quattro linee di intervento individuate nel Piano nazionale di edilizia abitativa di cui all`art. 11 DL 112/2008 e DPCM 16 luglio 2009:

1) incremento del patrimonio di edilizia residenziale pubblica con risorse dello Stato, delle Regioni, delle province autonome, degli enti locali e altri enti pubblici, comprese quelle derivanti anche dall`alienazione, ai sensi e nel rispetto delle normative regionali ove esistenti, ovvero statali vigenti, di alloggi di edilizia pubblica in favore degli occupanti muniti di titolo legittimo;

2) promozione finanziaria anche ad iniziativa di privati, di interventi ai sensi della Parte II, Titolo III, Capo III, del Dlgs. 12 aprile 2006 , n. 163;

3) agevolazioni a cooperative edilizie;

4) programmi integrati di promozione di edilizia residenziale sociale.

A seguito di tale assegnazione tutte le Regioni hanno pubblicato appositi avvisi per selezionare le proposte di intervento ammissibili a finanziamento e provenienti dai Comuni o dai soggetti privati.

Una volta selezionate le proposte di intervento sono trasmesse al Ministero delle infrastrutture che dovra` procedere alla sottoscrizione degli appositi accordi di programma ai sensi dell`art. 11 comma 4 DL 112/2008 e artt. 4 e 8 del DPCM 16 luglio 2009.
 
Schema Ance di riepilogo degli avvisi regionali

Fonte: Ance

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>