Questo articolo è stato letto 0 volte

Piemonte, prosegue il “Programma Casa”

piemonte-prosegue-il-programma-casa.gif

Parte il secondo biennio del bando per il “Programma casa-10.000 alloggi entro il 2012”, al quale la Regione destina 256 milioni di euro per finanziare la costruzione di oltre 3.000 appartamenti da dare in affitto alle famiglie meno abbienti.

Durante la presentazione, tenutasi il 17 settembre, l’assessore regionale alle Politiche territoriali, Sergio Conti, ha messo in evidenza come “si continua ad investire risorse per assicurare ai cittadini piemontesi l’accesso alla casa, un diritto che la pesante congiuntura economica, con i suoi riflessi sull’occupazione, mette sempre più a rischio per migliaia di famiglie”.

Il secondo biennio tiene conto degli esiti già raggiunti con il primo, dell’evoluzione normativa e delle osservazioni formulate dagli enti. Sono previsti cinque bandi di concorso destinati a finanziare interventi di edilizia sovvenzionata, di edilizia agevolata sperimentale e di edilizia agevolata nei Comuni con popolazione superiore a 8.000 abitanti, nonché la predisposizione di studi di fattibilità e la costituzione o lo sviluppo di agenzie sociali per la locazione.

A queste iniziative si affiancano due ulteriori filoni di intervento: il primo è diretto alla realizzazione dei casi pilota di social housing, la cui progettazione era stata finanziata con il bando del 2008 per un totale di circa 200 alloggi, il secondo è riferito agli interventi compresi nei contratti di riqualificazione urbana a canone sostenibile, la cui selezione si è conclusa nel mese di agosto (circa 200 alloggi).

Le domande possono essere presentate ai Comuni sede di intervento fino al 19 ottobre 2009. L’istruttoria sarà articolata su due livelli: la prima fase di competenza dei Comuni, la seconda della Regione. L’individuazione dei soggetti beneficiari e l’assegnazione dei contributi da parte dell’amministrazione regionale avverrà entro la metà del mese di gennaio 2010.

Fonte: www.regione.piemonte.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>