Questo articolo è stato letto 0 volte

Piemonte: sicurezza nei luoghi di lavoro

piemonte-sicurezza-nei-luoghi-di-lavoro.gif

L’assessore regionale alla Tutela della salute e Sanità, Eleonora Artesio, e i rappresentanti dei sindacati confederali regionali Cgil, Cisl e Uil (rispettivamente Laura Seidita, Marcello Maggio e Lorenzo Cestari) hanno firmato il 19 febbraio un accordo sui problemi della prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro.

L’intesa impegna la Regione ad aumentare progressivamente nel triennio 2008-2010 le risorse da destinare al settore, con l’obiettivo tendenziale di raggiungere il 2% della spesa sanitaria, e prevede l’assunzione di cento nuovi ispettori, con particolare riguardo a professionalità come tecnici della prevenzione e ingegneri chimici. Inoltre, comprende l’istituzione dell’ufficio operativo necessario all’avvio del "Comitato di coordinamento regionale delle attività di prevenzione e vigilanza in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro" ed il potenziamento del programma di controllo e di sorveglianza, in particolar modo nei cantieri edilizi e nelle imprese sotto i dieci dipendenti, e dell’attività di informazione e formazione nelle scuole per alimentare una consapevole cultura della sicurezza del mondo del lavoro.

"Questo accordo – ha dichiarato Artesio – valorizza l’impegno della Regione nel potenziare e rendere più efficace l’intervento del Servizio sanitario nella prevenzione del rischio nei luoghi di lavoro". I rappresentanti sindacali hanno sottolineato la necessità che l’accordo raggiunto sul rafforzamento dei controlli sulla sicurezza dei luoghi di lavoro, unitamente al potenziamento delle risorse umane e economiche, venga inserito nel patto di sviluppo che sarà sottoscritto fra Regione e parti sociali.

fonte: www.regione.piemonte.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico