Questo articolo è stato letto 1 volte

Programma ‘6000 Campanili': dal 24 ottobre via alle domande

programma-6000-campanili-dal-24-ottobre-via-alle-domande.jpg

È ai nastri di partenza il Programma 6000 Campanili, il fondo dedicato ai Comuni più piccoli per la realizzazione di progetti specifici, una novità prevista dal Decreto del Fare. A partire dal 24 ottobre 2013 i Comuni con meno di 5mila abitanti potranno inviare le domande per accedere ai contributi messi a disposizione dal suddetto programma (già approvato con la convenzione firmata dal Ministero delle infrastrutture e trasporti e dall’Anci, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani).

Per approfondire leggi Decreto del Fare, ecco il Programma ‘6000 Campanili': un fondo per i piccoli Comuni.

A partire dal quindicesimo giorno dalla data di pubblicazione in Gazzetta, quindi dalle ore 9 del 24 ottobre 2013, i Comuni potranno inviare la richiesta di partecipazione al programma, redatta secondo lo schema dell’allegato 2 (scarica l’elenco degli adempimenti previsti).

L’avvertimento che va dato è quello, tuttavia, di non adottare atti formali sulla base di questi documenti che sono da intendersi unicamente come bozze, in quanto modificabili fino alla loro pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Anci e Infrastrutture, infatti, ricordano che la delibera della Convenzione potrà essere adottata solo a partire da domani (9 ottobre), data di pubblicazione della Convenzione, dei relativi allegati e dell’Atto Aggiuntivo sulla Gazzetta Ufficiale.

Per quanto riguarda le domande, queste dovranno pervenire da un indirizzo di posta elettronica certificata e devono essere inviate all’indirizzo email pec@6000campanili.anci.it.

Non è previsto un livello minimo di progettazione tra quelli previsti dal DPR 207/2010. Alla data della richiesta per accedere ai contributi del Programma 6000 Campanili, il progetto deve essere munito di tutti i pareri discriminanti, in merito alla sua realizzabilità, in quanto necessari all’avvio dell’intervento.

Fonte: Ediltecnico.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>