Questo articolo è stato letto 1 volte

Riqualificazione urbana in Liguria

riqualificazione-urbana-in-liguria.gif

Approvati 10 progetti dei comuni per i finanziamenti dell’’asse 3 del Por.
Assegnati i finanziamenti dell’asse 3 del Por, il programma operativo regionale 2007-2013 per lo sviluppo urbano e individuati i progetti per i quali è possibile avviare le opere.

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Renzo Guccinelli, ha destinato l’ammontare complessivo dell’asse 3 del Por (96.600.616 euro) a dieci progetti selezionati su un totale di tredici presentati.

Sono progetti integrati di rigenerazione urbana localizzati in grandi centri con popolazione residente superiore a 40.000 abitanti e in zone che presentano particolari criticità sotto il profilo della vivibilità, della qualità e quantità dei servizi.

"L’obiettivo che avevamo come Giunta – spiega l’assessore regionale Renzo Guccinelli – era far partire subito tutti i progetti attraverso i finanziamenti del Por dedicati allo sviluppo urbano, sia per contrastare il disagio di determinate zone, sia come misura anti crisi per far partire immediatamente i lavori creando nuova occupazione e facendo lavorare le imprese edili".

I dieci progetti approvati riguardano i comuni di Genova, Imperia, Sanremo, Savona, Vado Ligure, La Spezia. Spetta ora ai comuni presentare i progetti definitivi per far partire gli appalti e aprire i cantieri.
*****

300 mila euro per il recupero delle facciate dipinte e delle decorazioni tipiche dei borghi liguri
Ammontano a 300.000 euro i finanziamenti stanziati oggi dalla Giunta regionale ligure su proposta dell’assessore alle Politiche abitative Maria Bianca Berruti per il secondo bando finalizzato al recupero di nuove facciate dipinte.

Dopo i 12 progetti colore finanziati dalla Giunta a ottobre per un ammontare complessivo di 1,2 milioni di euro che sono serviti per il recupero delle facciate dipinte in alcuni centri storici di tutta la regione, la giunta regionale ha deciso di rifinanziare un secondo bando per un ammontare complessivo di 294.689 euro che verranno erogati a 12 comuni individuati sulla base di una graduatoria.

I comuni sono in provincia di Imperia Montalto Ligure (€30.000), Castelvittorio (€ 27.464), Airole (30.000), in provincia della Spezia Rocchetta Vara (€ 28.352), Varese Ligure (€22.747), Sesta Godano (€29.438), Maissana (€18.900), Carro (€ 25.200), in provincia di Genova Carasco (€25.185), Uscio (€26.600), Cogorno (€ 20.892) e in provincia di Savona il comune di Tovo San Giacomo (€ 9.909).

"Questa secondo bando – spiega l’assessore Maria Bianca Berruti – testimonia l’intenzione della Giunta da un lato di favorire la ripresa del lavoro edilizio da parte delle piccole, medie imprese e dall’altro valorizzare la storia dei borghi antichi attraverso il recupero delle antiche facciate, caratteristica eminentemente ligure".

Il Progetto Colore avviato dalla Regione Liguria è una norma che tutela il recupero esterno degli immobili, particolarmente significativa per il ripristino delle antiche decorazioni e degli edifici di pregio storico-artistico.
I progetti colore vengono predisposti dai comuni a cui spetta anche il compito di stabilire i criteri con cui procedere.

Fonte: www.regione.liguria.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico