Questo articolo è stato letto 0 volte

Sardegna: recupero ambientale di siti sede di attività estrattive

sardegna-recupero-ambientaledi-sitisede-diattivit-estrattive.gif

L’Assessorato dell’Industria ricorda che scade il 14 marzo 2008 alle ore 12 il termine di presentazione delle domande per l’ammissione ai contributi per interventi di recupero ambientale di siti interessati da attività estrattive dismesse o in fase di dismissione.

Gli interventi finanziati sono finalizzati alla modifica della situazione di degrado territoriale derivante dall’abbandono dei siti interessati da lavori estrattivi. Questa situazione, oltre a costituire un fattore di incidenza negativa da un punto di vista naturalistico e paesaggistico, può rappresentare una fonte di potenziale pericolo in relazione all’instaurarsi di fenomeni franosi dovuti alla eventuale instabilità delle fronti di escavazione o delle discariche.

Possono presentare le richieste di finanziamento:
A) i Comuni;
B) le piccole e medie imprese.

Le risorse economiche destinate all’attuazione degli interventi ammontano a 3 milioni di euro.

Le domande di ammissione al contributo dovranno pervenire al seguente indirizzo:

Assessorato dell’Industria
Direzione Generale
Viale Trento, 69
09123 Cagliari

DOCUMENTAZIONE:
Consulta i documenti;
Procedimento per i comuni;
Procedimento per le imprese.

fonte: www.regione.sardegna.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico