Questo articolo è stato letto 0 volte

Tu chiamala se vuoi Local Tax: dal 2015 parte la tassa unica sulla casa

tu-chiamala-se-vuoi-local-tax-dal-2015-parte-la-tassa-unica-sulla-casa.jpg

Si chiamerà Local Tax e avrà l’enorme pregio di unificare i tributi sulla casa in un’unica tassa organica sulla abitazione, in maniera semplice: lo ha affermato ieri il premier Matteo Renzi nella sua giornata in “tour” per il nord Italia.

“Sarà pronta il prossimo anno la Local Tax, per unificare tutti i tributi attualmente presenti sui territori comunali; nel 2016, invece, arriveranno i moduli precompilati anche per questa tassa” spiega Renzi. Davanti all’assemblea annuale dell’Anci il presidente del Consiglio ha tracciato le linee direttive che informeranno la struttura del nuovo tributo: “Sarà una tassa della città, un’unica tassa affidata al sindaco di quel Comune su cui lo Stato non metterà più bocca rispettando le autonomie”.

Chiamatela come volete – prosegue Renzi -, ma dobbiamo fare le cose semplici, come tasse che dal 2015 vadano direttamente alle autonomie locali. Perché non possiamo aprire ogni anno la discussione su come funziona la finanza locale”.

Stop pertanto alla babele della TASI 2014 e al labirinto di aliquote e detrazioni sorte nel corso di questo complicatissimo anno: sarà un 2015 nel segno della semplificazione e della maggior tutela di cittadino ed amministrazioni locali? I presagi sembrano buoni, ora si attendono i fatti.

Per approfondire il tema leggi l’articolo Tasse sulla casa: dal 2015 arriva l’unificazione di TASI e IMU?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>