Questo articolo è stato letto 0 volte

Urbanistica in Calabria

urbanistica-in-calabria.gif

I progetti di pianificazione strategica delle città e delle aree urbane calabresi nella nuova programmazione Por Fesr 2007-2013 sono stati al centro di un incontro tecnico operativo a cura del dipartimento Urbanistica e Governo del territorio, a cui ha preso parte il presidente della Regione Calabria Agazio Loiero. […]

Durante l’incontro sono stati presentati i progetti ed illustrati tempi e regole per la programmazione. Dopo che tutti i comuni avranno definito i piani, il dipartimento Urbanistica attiverà la relativa certificazione, mentre la Regione contemporaneamente avvierà i percorsi da attuare con i comuni.
Infine la stessa Regione procederà alla valutazione finale e al finanziamento in base ai criteri di selezioni imposti dall’Ue.

La dirigente del dipartimento Rosaria Amantea ha anche spiegato la visione dei piani strategici e il loro contenuto specifico. Catanzaro, ad esempio, si è dotata di 37 obiettivi e 181 azioni per puntare a divenire una città simbolo dell’innovazione e dell’accoglienza.

Cosenza e Rende hanno dato vita a un piano che prevede un’unica grande area composta dall’unione delle due città con un motivo portante: la salvaguardia ambientale.

Reggio Calabria ha puntato sul ruolo di Città del Mediterraneo, ponendo ai primi posti dei suoi obiettivi le relazioni e la competitività. Crotone ha investito invece sulla storia, sull’integrazione sociale, la qualità dell’energia, potenziando soprattutto i suoi siti turistici come leva di sviluppo economico.

Vibo Valentia, attraverso i progetti strategici, ha disegnato il nuovo ruolo di “polo di scambio regionale” di un’unica grande area che unisce la costa e i suoi comuni interni. Così come Lamezia che si è proposta centro vitale di snodo in Calabria con una marcata internazionalizzazione.

Corigliano ha mirato al potenziamento del suo porto e alla qualità come progetti bandiera mentre Rossano sulla sua cultura bizantina e sull’alta qualità della vita.

Sono stati illustrati anche i Piani di Area Vasta come l’Aspromonte che punta sul concetto di “cuore verde nel Mediterraneo con uno slogan “l’Aspromonte si fa città” e di Gioia Tauro che dovrà affermarsi come il vero motore economico della Calabria. La Locride farà parte di una specifica misura prevista dai fondi Fas.

Fonte: www.regione.calabria.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico