Questo articolo è stato letto 0 volte

Certificazione energetica, nuove regole in Umbria

La Regione Umbria ha fissato, con la delibera n. 112/2012, i criteri per l’applicazione del D.lgs 28/2011 che attua la Direttiva 2009/28/CE.

D’ora in poi negli annunci immobiliari per la vendita di  edifici o unità immobiliari esistenti deve essere riportato l’indice Ipe di prestazione energetica globale e la classe energetica contenuta nell’attestato di certificazione energetica.

Secondo la delibera se il proprietario intende fare l’autodichiarazione sulla prestazione energetica dell’immobile,dovrà riportare nell’annuncio la dicitura “IPE in Classe G – costi di gestione energetica molto alti”.

In caso di lavori in corso che modificano la prestazione energetica dell’immobile, la Giunta stabilisce che è necessario indicare il fabbisogno di energia primaria per il riscaldamento, come “valore di progetto”,  riportato nella relazione più recente depositata presso il Comune.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *