Questo articolo è stato letto 1 volte

Demanio, Liguria: sovvenzioni in arrivo per tutelare le spiagge libere

Notizie fresche a proposito di demanio pubblico provenienti dalla Liguria: con riferimento infatti alle spiagge libere, la Regione ha deciso di somministrare contributi per una quota di 200mila euro allo scopo di migliorare e sviluppare pulizia, sicurezza ed accesso ai disabili proprio in queste aree, importanti sia da un punto di vista ambientale-paesaggistico, sia da un punto di vista strettamente economico-turistico.

I finanziamenti non andranno a collocarsi presso tutti i comuni costieri della Liguria, bensì solo a quelli “virtuosi”, ovvero dotati di almeno un 30% di litorale marittimo con accesso gratuito ed aperto a chi ne volesse fruire. La ripartizione complessiva dei fondi si delinea nella seguente scansione: 45mila euro destinati al fondamentale obiettivo della sicurezza, 105mila alla pulizia e all’igiene delle spiagge, mentre 34mila euro sono destinati allo sviluppo di meccanismi per consentire l’accesso in spiaggia di persone portatrici di handicap o comunque colpite da problemi motori (abbattimento di barriere architettoniche, ecc.).

L’Assessore regionale al demanio Gabriele Cascino ha illustrato i punti salienti dell’operazione definendola come una modalità offerta al fine di “venire incontro alle casse degli amministratori locali e valorizzare tratti di costa non in concessione, con costi di manutenzione, pulizia e gestione onerosi, ma imprescindibili”.

La Regione ha già stilato le graduatorie attraverso le quali verranno erogati i preziosi contributi: tali liste sono suddivise analiticamente in base al settore interessato (sicurezza, pulizia, tutela disabili). Tra i Comuni che riceveranno il contributo più ingente si allineano Sestri Levante, Bordighera ed Imperia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *