Sismabonus per demolizioni e ricostruzioni: ok all’emendamento alla Manovrina

Un emendamento della Manovrina 2017 (decreto legge 50/2017) estende il Sismabonus, dando il via libera alla detrazione per l’acquisto di abitazioni demolite e ricostruite nelle zone a rischio sismico 1, anche con la variazione volumetrica, e cedute da imprese di costruzione. Ricordiamo che proprio in queste ore alla Camera dei deputati si sta votando la fiducia sull’ok alla conversione del decreto legge 50/2017 recante  “Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo”.

La Commissione Bilancio della Camera ha approvato infatti  il seguente emendamento alla “Manovrina”: “La detrazione dell’85% del prezzo per chi compra dal costruttore case antisismiche nelle aree a rischio 1 si applica anche alle abitazioni derivanti da interventi di demolizione e ricostruzione di vecchi edifici”, spiega l’Ance. La misura, sottolinea ancora l’Ance, “consentirà l’avvio di processi più ampi di rigenerazione urbana con la realizzazione di edifici di nuova costruzione in linea con gli attuali standard sismici e energetici e con le previsioni del Sismabonus”.

[libprof code=”8″ mode=”inline”]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.