Questo articolo è stato letto 66 volte

La realizzazione di un muro di contenimento è idonea ad evitare la decadenza del permesso di costruire?

decadenza del permesso di costruire

di MARIO PETRULLI

In materia di decadenza del permesso di costruire uno degli aspetti più rilevanti è l’individuazione del livello necessario di attività edilizia idoneo a ritenere iniziati i lavori. Secondo la giurisprudenza, è necessario che le attività poste in essere siano rappresentative di un serio, reale ed effettivo intento costruttivo e non solo apparente e fittizio, volto al mero scopo di evitare la perdita del titolo edilizio, con conseguenza irrilevanza “di ogni ipotesi di iniziative del tutto insignificanti quantitativamente e funzionalmente”.

L’accertamento dell’avvenuto inizio dei lavori entro l’anno dal rilascio del permesso di costruire, necessario a evitarne la decadenza, è questione di fatto, da valutarsi caso per caso con riguardo al complesso delle circostanze concrete, dopo adeguata istruttoria che non può basarsi su affermazioni apodittiche né su dati ed informazioni risalenti; in altri termini, l’effettivo inizio dei lavori deve essere valutato non in via generale ed astratta, ma con specifico e puntuale riferimento all’entità ed alle dimensioni dell’intervento edilizio così come programmato e autorizzato tramite il rilascio del permesso di costruire.

>> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>