Questo articolo è stato letto 0 volte

Lombardia, a Milano nel 2014 altre 313 alloggi Erp

lombardia-a-milano-nel-2014-altre-313-alloggi-erp.jpg

Con la posa della prima pietra, sono cominciati i lavori per la realizzazione del nuovo quartiere di housing sociale ‘I giardini di via Voltri’, in zona Barona, a Milano.

In soli 2 anni vedranno la luce 313 appartamenti, che saranno messi sul mercato con differenti modalità. Alla cerimonia di apertura dei cantieri ha partecipato l’assessore alla Casa della Regione Lombardia Domenico Zambetti.

313 ALLOGGI DI CLASSE ENERGETICA B – “Questo progetto – ha spiegato l’assessore Zambetti – è stato fortemente voluto dal presidente Formigoni, che ne ha sostenuto la realizzazione nel 2006, tramite un Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale con i Comuni di Milano, Corsico e Cesano Boscone”.

Si tratta di un intervento che interessa un’area di circa 26.000 metri quadrati, di cui 9.000 destinati a parco pubblico e servizi, che prevede la realizzazione complessiva di 313 alloggi di classe energetica B, suddivisi in 6 edifici. Tra gli appartamenti, 100 saranno cofinanziati da Regione Lombardia (i 55 che saranno affittati a canone moderato e i 45 a canone sociale), mentre gli altri 213 saranno destinati all’edilizia convenzionata. Di questi 25 saranno destinati all’affitto e 188 alla vendita a circa 2200/2300 euro al metro quadro.

IMPORTANZA STRATEGICA – “Si tratta di un intervento – ha proseguito Zambetti – che riveste un’importanza strategica, nel quale abbiamo investito, pur in un periodo di difficoltà economica, 5,5 milioni di euro per una realizzazione che ben si inserisce nelle dinamiche della politica abitativa di Regione Lombardia”.

PROMOZIONE DEL MIX ABITATIVO – “L’impegno regionale – ha ricordato l’assessore – è rivolto alla promozione del mix abitativo in tutti i Comuni lombardi, così da rispondere alla domanda, molto forte per esempio a Milano, di quella fascia di popolazione in cerca di una casa, ma che non riesce ad acquisirla sul libero mercato e che, al contempo, non è così a reddito basso per rientrare nelle graduatorie Erp. Attraverso il Fondo immobiliare di Lombardia (Fil) stiamo portando avanti edificazioni che curino l’efficienza ma anche l’estetica”.

NEL 2014 NUOVE CASE TUTTE PRONTE – Nella realizzazione del progetto di via Voltri sono previsti appartamenti di 2-3-4 locali, un centro di aggregazione giovanile, servizi alla famiglia e spazi pensati per gli adulti in difficoltà. A queste realtà si affiancheranno le aree gioco per bambini negli spazi pubblici, un campo da bocce, aree per concerti e una pista da ballo.

Il cronoprogramma prevede l’avvio dei lavori in questo secondo semestre 2012, nel primo del 2013 la costruzione degli edifici, di pari passo con l’avvio delle vendite degli alloggi in edilizia convenzionata, e, nel 2014, il completamento delle vendite e della gestione degli alloggi in locazione.

Fonte: Regione Lombardia

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico