Questo articolo è stato letto 2 volte

Lombardia, consumo suolo: stop a nuove costruzioni su aree verdi

lombardia-consumo-suolo-stop-a-nuove-costruzioni-su-aree-verdi.gif

Giungono commenti soddisfatti nei confronti della nuova legge della Regione Lombardia in materia di consumo di suolo: “Incasso con soddisfazione i complimenti che Roberto Moncalvo ed Ettore Prandini, rispettivamente presidente nazionale e regionale della Coldiretti, mi hanno rivolto pubblicamente parlando, anche oggi, della legge sul consumo del suolo approvata pochi giorni fa”. Ad affermarlo è Viviana Beccalossi, assessore regionale al Territorio, Urbanistica e Difesa del Suolo, in un intervento all’assemblea della Coldiretti, a Provaglio d’Iseo.

Predisposizione di disincentivi al consumo di suolo, programmazione di incentivi per la rigenerazione urbana e per il recupero delle aree dismesse, creazione di nuovi strumenti per il riallineamento delle previsioni urbanistiche locali ai reali fabbisogni del territorio: questi i temi posti al centro del nuovo provvedimento regionale. Per saperne di più leggi l’articolo Legge sul consumo del suolo: la Lombardia definisce le nuove regole.

“Le parole di Moncalvo e Prandini – prosegue l’assessore Beccalossi – confermano la bontà del nostro provvedimento e smentiscono gli allarmismi pretestuosi e non corrispondenti alla realtà, lanciati dall’opposizione e da alcune associazioni. Abbiamo approvato una legge che valorizza e tutela il suolo proprio come risorsa essenziale per le attività agricole. L’agricoltura, infatti, rappresenta un’opportunità fondamentale per la nostra economia, soprattutto di fronte a una crisi sempre più forte del settore industriale e produttivo”.

“La base di questa legge, che abbiamo fortemente voluto insieme al presidente Maroni – continua e conclude Viviana Beccalossi – è quella di dire subito stop a nuove costruzioni, di ogni genere, sulle aree verdi della Lombardia e di considerare il suolo agricolo come una risorsa da difendere, preservandolo da eventuali visioni speculative”.

Fonte: Regione Lombardia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>